Storia

Studio CalviStudio Calvi nasce nel 1952 a Pavia come studio tecnico del professor Gianpaolo Calvi.

L’intensa attività accademica e di ricerca del titolare, che raccoglie l’eredità culturale e tecnica dell’architetto Aschieri, accompagnano la crescita dello studio, che si occupa di progettazione e direzione lavori di edifici civili a carattere collettivo.

Attraverso sessant’anni di attività nei campi dell’architettura e dell’ingegneria lo studio si afferma progressivamente nel panorama nazionale ed internazionale, contando nel tempo sull’attività di oltre ottanta collaboratori.

Dal 1985 l’ingresso di Gian Michele Calvi, professore ordinario di Tecnica delle Costruzioni presso lo IUSS di Pavia, dà un nuovo impulso all’organizzazione e allo sviluppo della struttura, con particolare riferimento al settore delle strutture e della progettazione antisismica.

Studio CalviDal 1997 lo studio ha sede presso i locali di Palazzo Pellegrini in via Boezio 10 nel centro storico di Pavia.

Studio Calvi è oggi una società di ingegneria con tre direttori tecnici e più di venti progettisti, oltre allo staff di segreteria e amministrazione. L’attività di progettazione è articolata in cinque settori distinti (architettura, restauro e conservazione, impianti ed efficienza energetica, strutture ed infrastutture, sicurezza), anche se fortemente interdipendenti ed integrati nell’ottica di fornire alla committenza un’interfaccia coordinata di supporto ed assistenza dalla fase ideativa e di pianificazione, alla realizzazione, fino alle fasi di allestimento degli arredi e successiva manutenzione. Contemporaneamente alla complessità specialistica viene perseguita la filosofia dell’approccio multidisciplinare e della progettazione integrata, affiancata dalle competenze in ambito di programmazione economica e temporale.

Studio Calvi opera in tutti i settori dell’ingegneria e dell’architettura distinguendosi in particolare nella progettazione e nell’alta consulenza strutturale ed antisismica e nel restauro e conservazione dei beni storici e monumentali.

Il portfolio di Studio Calvi comprende temi progettuali differenti che coprono una casistica ampia di tipi architettonici, dalle strutture ricettive a quelle commerciali, dai ponti ai centri per lo sport e il benessere, dalla residenza, al terziario, alle sale collettive, ai musei, alle infrastrutture. La società si pone come partner completo in grado di affiancare il committente nella stesura di masterplan ad elevata complessità, nella definizione delle strategie contrattuali e di selezione delle imprese, nella gestione dell’intero processo dalla pianificazione all’allestimento chiavi in mano, nella programmazione di business plan ed operazioni di project financing.

Il fatturato medio di Studio Calvi è pari a circa 2,1 milioni di euro e vanta certificazioni per servizi di ingegneria per un valore superiore a 2mld. di euro.